Vai al men¨ principale Vai al men¨ secondario Vai ai contenuti Vai a fondo pagina
Istituto Comprensivo Statale "Ricci-Muratori" di Ravenna (RA)
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"RICCI-MURATORI"
P.zza Ugo La Malfa, 1 - 48121 Ravenna (RA) - Tel 0544 400729 - Fax 0544 408773
E-mail: RAIC82500X@istruzione.it - PEC: RAIC82500X@pec.istruzione.it
Istituto Comprensivo Statale "Ricci-Muratori" di Ravenna (RA)
Istituto Comprensivo Statale "Ricci-Muratori" di Ravenna (RA)
ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE
"RICCI-MURATORI"
AMBIENTI DIGITALI - Codice 10.8.1.A3-FESRPON-EM-2017-10

Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.

Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni Scolastiche statali per la realizzazione di ambienti digitale. Asse II Infrastrutture per l’istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) - Obiettivo specifico - 10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione 10.8.1 - Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori professionalizzanti e per l’apprendimento delle competenze chiave.

Il Programma Operativo Nazionale “Per la Scuola - competenze e ambienti per l’apprendimento”, a titolarità del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca (di seguito, MIUR), che ha ricevuto formale approvazione da parte della Commissione Europea con Decisione C(2014) n. 9952 del 17/12/2014, è un programma plurifondo finalizzato al miglioramento del servizio istruzione. Tale obiettivo è perseguito attraverso una forte integrazione tra investimenti finanziati dal FSE per la formazione e il miglioramento delle competenze e dal FESR per gli interventi infrastrutturali.

Ambienti Digitali

“Per molto tempo l’aula è stata il luogo unico dell’istruzione scolastica, rispetto alla quale erano strumentali o accessori: i corridoi, luoghi utilizzati solo per il transito degli studenti. Tutti gli spazi della scuola erano subordinati alla centralità dell’aula o al laboratorio per poter usufruire di attrezzature speciali. Questi luoghi erano vissuti in una sorta di tempo “altro” rispetto a quello della didattica quotidiana. Ogni spazio era pensato per una unica attività e restava inutilizzato per tutto il resto del tempo scuola. Oggi emerge la necessità di vedere la scuola come uno spazio unico integrato in cui i microambienti finalizzati ad attività diversificate hanno la stessa dignità e presentano caratteri di abitabilità e flessibilità in grado di accogliere in ogni momento persone e attività della scuola offrendo caratteristiche di funzionalità, confort e benessere”. Gli ambienti di apprendimento nella società dell’informazione mutano in base alle esigenze di trasformazione di quello che è ancora il più delle volte l’unico spazio scolastico, l’aula, e all’evoluzione di quello che è l’unico luogo di didattica attiva, il laboratorio.

Il rinnovamento si realizza, quindi, nel ripensare gli spazi educativi e formativi, grazie a una scuola integrata con il territorio e con il sistema produttivo del paese, in cui l’organizzazione e l’erogazione del servizio, le azioni educative e formative siano finalizzate a garantire il massimo accesso a tutti, una buona inclusione e alti livelli di competenze per ciascuno. In linea con gli obiettivi di Europa 2020 e con le finalità del FESR, attraverso il presente Avviso si intende intervenire migliorando le dotazioni riferite agli ambienti digitali prioritariamente delle Istituzioni Scolastiche meno dotate.

Il presente Avviso, coerentemente con la legge 13 luglio 2015, n. 107 (c.d. “La Buona Scuola”), recante “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”, promuove, quindi, la didattica laboratoriale e nuovi ambienti per l’apprendimento in grado di avvicinare sempre più la scuola con le esigenze del territorio e del mercato del lavoro.

 

Ciò premesso, si comunica che, in base alle risorse liberate ed alle disponibilità residue a valere sull’Asse II del PON, il progetto presentato da questa Istituzione Scolastica attraverso l'inserimento nel Sistema Informativo e compreso nella graduatoria approvata con nota AOODGEFID\5051 del 10/03/2016 è stato autorizzato.

L’impegno finanziario a livello regionale è stato comunicato all’USR di competenza con nota prot. AOODGEFID 15339 del 01/06/2017.


Documenti allegati:

Permalink: AMBIENTI DIGITALI - Codice 10.8.1.A3-FESRPON-EM-2017-10Data di pubblicazione: 20/09/2017
Tag: AMBIENTI DIGITALI - Codice 10.8.1.A3-FESRPON-EM-2017-10Data ultima modifica: 11/04/2018 12:56:03
Visualizzazioni: 838 

 Feed RSSStampa la pagina 
Torna indietro Torna su: access key 5
HTML5+CSS3
Copyright © 2007/2018 by www.massimolenzi.com - Credits
Utenti connessi: 330
N. visitatori: 823954